Lire Italiane: dalle collezioni numismatiche di Graziano Bersan e Claudio Bobbi

questa nuova mostra fotografica vuole supplire, almeno in parte, all’impossibilità di organizzare le abituali esposizioni dal vivo di raccolte e collezioni, opere d’arte e creatività dei soci del Circolo Socio Culturale Hobbisti di San Giorgio su Legnano

nonostante il distanziamento imposto a tutti noi dall’epidemia di Covid-19, non diminuisce il desiderio di portare a conoscenza di tutti i soci, amici e frequentatori del web le nostre passioni, così abbiamo pensato ad una piccola mostra dedicata alla numismatica ed, in particolare, alla Lira Italiana

la Lira Italiana (simbolo: L., comunemente anche Lit. o ₤) ha una storia secolare, è stata la valuta dalla proclamazione del Regno d’Italia nel 1861 fino all’introduzione dell’Euro nel 2001, per ben 140 anni, cessando definitivamente di avere corso legale il 28 febbraio 2002

nella galleria di immagini che segue presentiamo alcune delle monete che hanno delineato la storia della monetazione, con un particolare spazio dedicato al secondo dopoguerra, nell’intento di richiamare alla memoria dei “meno giovani” tra noi, ricordi ed emozioni legati al loro passare tra le nostre mani

vai alla galleria fotografica della Lira Italiana

Le banconote dei prigionieri di guerra, Mostra Fotografica dalla collezione di Graziano Bersan

prigionieri di guerra

questa Mostra Fotografica presenta una collezione numismatica molto particolare: Banconote dei Prigionieri di Guerra della Grande Guerra, la raccolta costituita negli anni è stata curata con passione da Graziano Bersan

in primo luogo occorre precisare che non si tratta di denaro circolante, infatti, le banconote rilasciate ai prigionieri di guerra non era valuta spendibile ma titoli di credito utilizzabili per scambi soltanto all’interno del campo di prigionia

questo sostituto del denaro nasce con il duplice scopo di dare una ricevuta del denaro sottratto al prigioniero e di evitare che, in caso di fuga dal campo, questi potesse disporre di denaro spendibile

durante la prima guerra mondiale vennero stampate diverse tipologie di queste banconote differenziate fra loro per disegno, colore, valore, luogo di prigionia e data di scadenza, quest’ultima a volte riportata sul retro

la scritta “Notgeld“, cioè “non è denaro“, che si ritrova su alcune di queste sta proprio ad indicare che la banconota non ha nessun valore circolante e non è spendibile fuori dal campo di prigionia; per approfondire visita la pagina web di Wikipedia

vai alla galleria fotografica delle banconote dei prigionieri di guerra

Inaugurata la Mostra estiva degli Hobby

il Circolo Socio Culturale Hobbisti di San Giorgio su Legnano è lieto di annunciare l’inaugurazione della edizione 2019 della Mostra estiva degli Hobby

organizzata con il Patrocinio del Comune di San Giorgio su Legnano ed ospitata nella Sala Consiliare del Comune, la Mostra presenta raccolte ed opere diverse frutto della passione e dell’ingegno degli hobbisti

nell’invitare cittadini ed appassionati a visitare la nuova esposizione per ammirare, tra l’altro, la collezione di modelli di auto Ferrari, la raccolta di dischi in vinile dei Beatles, ecc… , si ricorda che la mostra è visitabile dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18 nei giorni di apertura del Comune

per informazioni telefonare al 392.4091084, seguono alcune immagini della Mostra

 

22-29/6/2019 – Mostra estiva degli Hobby

il Circolo Socio Culturale Hobbisti di San Giorgio su Legnano è lieto di annunciare la nuova edizione della Mostra estiva degli Hobby

la mostra è organizzata con il Patrocinio del Comune di San Giorgio su Legnano e si svolgerà da sabato 22 a sabato 29 giugno nella Sala Consiliare del Comune, in piazza IV novembre 7

nell’invitare cittadini ed appassionati a visitare la nuova esposizione per ammirare, tra l’altro, la collezione di modelli di auto Ferrari, la raccolta di dischi in vinile dei Beatles, ecc… , si ricorda che la mostra è visitabile dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18 nei giorni di apertura del Comune

visualizza o scarica il volantino della Mostra

per informazioni telefonare al 340.3042542